A partire da ottobre 2017 l’Unione europea abolirà il sistema che ha da sempre sostenuto il mercato dello zucchero comunitario. Questo cambiamento metterà fine alla distinzione tra lo zucchero di quota e fuori quota e rimuoverà quindi le barriere alle esportazioni.

L’obiettivo stabilito è creare un settore più competitivo in grado di produrre a prezzi più contenuti preparando il mercato saccarifero europeo ad una apertura sempre più globale.